SILENZI URBANI

Da monastero nel 1614, soppresso nel 1810, divenne un collegio poi un convento delle Sorelle della misericordia e nel 1849 adattato a ospedale civile.

DSC_0178
DSC_0178
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

„Se tu sia lieto di madonna Tana, Azzuccio, dimmi s'io vertà ti dico;

e se tu no la veggi ancor puttana,

non ci guardar parente ned amico: 

ch'io metto la sentenza in tua man piana,

e di neiente no la contradico,

perch'io son certo la darai certana;

non ne darei de l'altra parte un fico.

(XIX, vv. 1-8)“
–Rustico Filippi